Una famiglia americana, dopo aver stretto amicizia con una famiglia inglese durante un viaggio, viene invitata a passare un weekend nella loro tenuta di campagna. Quella che all’inizio sembra una vacanza da sogno, però, si trasforma presto in un incubo.

Dalla Blumhouse, la casa produttrice di Black Phone, Scappa – Get Out e L’uomo invisibile,  arriva un thriller intenso e ricco di suspense ambientato ai nostri giorni, interpretato dal vincitore del premio BAFTA James McAvoy (Split, Glass) in una performance avvincente nei panni del carismatico proprietario della tenuta, la cui ospitalità nasconde un’indicibile oscurità.

Speak No Evil – Non parlare con gli sconosciuti è interpretato da Mackenzie Davis (Terminator: Destino Oscuro, Halt and Catch Fire) e dal vincitore del premio SAG Scoot McNairy (Argo, A Quiet Place II) nei panni della coppia americana Louise e Ben Dalton che, insieme alla figlia undicenne Agnes (Alix West Lefler; The Good Nurse, Riverdale), accetta l’invito per il weekend di Paddy (McAvoy), di sua moglie Ciara (Aisling Franciosi; Il Trono di Spade, The Fall – Caccia al Serial Killer) e del loro misterioso e muto figlio Ant (l’emergente Dan Hough).

Scritto e diretto da James Watkins, lo sceneggiatore e regista di Eden Lake e della pluripremiata storia di fantasmi gotici The Woman in Black, Speak No Evil – Non parlare con gli sconosciuti è basato sulla sceneggiatura del film horror danese del 2022 Gæsterne, scritto da Christian Tafdrup e Mads Tafdrup. Il film ha ottenuto 11 nomination ai Danish Film Awards, l’equivalente danese degli Oscar.

Speak No Evil – Non parlare con gli sconosciuti è prodotto da Jason Blum (Five Nights at Freddy’s, M3GAN) per Blumhouse e da Paul Ritchie (McMafia, Harry Palmer – Il caso Ipcress) ed ha come produttore esecutivo Beatriz Sequeira per Blumhouse, Jacob Jarek e Christian Tafdrup.

Guardate il Trailer

Share.

“Chi ride al cinema non guarisce dalla lebbra, ma per un'ora e mezza non ci pensa.” di Jim Carrey

Leave A Reply